Nel tuo intimo


All’alba le rose sono in uno stato di grazia, velate di un sottile strato di acquerugiola che conferisce loro un aura di eterea bellezza.

Mi avvicino con circospezione, quasi avessi paura che la mia sola presenza potesse turbare questa delicata magia.

È come se tra noi si creasse una connessione empatica … per un attimo mi perdo nel loro intimo … navigo tra le rosee onde di un mare diafano, come avvinto dal canto delle sirene … un’esperienza extra-corporea in una dimensione spirituale normalmente inaccessibile …

Il risveglio è un po’ brusco, la realtà non può mai competere con la fantasia! Ma va bene così: non è poi così difficile accedere di nuovo a quella magica dimensione 😉

A presto
Paolo

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...